YOUTUBE CHIUDE? Il rischio è reale! #SaveYourInternet

Salve ragazzi, ho ricevuto una mail, da parte di YouTube creators nelle quale venivo invitato a divulgare la notizia in merito alla nuova riforma europea sul diritto d’autore – in particolare al tanto contestato Articolo 13.

Il titolo non è assolutamente un clickbate ma una possibile futura realtà!

Nel mio canale Youtube ci stiamo avvicinando a 2000 iscritti e vi ringrazio tutti perché ne vado fiero, anche perché per me il canale è passione e ore di passatempo… nient’altro…

passo appunto ore a creare ma anche a guardare video… YouTube per me è davvero importante per qualsiasi cosa… formativo, ludico, altro.. e… il rischio di non poterne usufruire più tra qualche mese è davvero triste… e a mettermi qui fermo a pensare direi impossibile…

Su YouTube Con oltre 400 ore di video che vengono caricati ogni minuto, fare un monitoraggio del copyright di fatto è impossibile, pensate ci sono enti diversi che hanno i diritti per determinate cose, non si parla più solamente di musica o video… ma che ne so, un immagine una locandina etc.., che appare in video… se fino ad oggi eravamo noi i responsabili di ciò che inserivamo, adesso se questo articolo della direttiva sarà approvato… proprio così come è stato proposto diventerà proprio YouTube il responsabile… di ogni video e dunque cosa può succedere?

Il rischio è che YouTube si troverà costretta a chiudere la visione di video ai cittadini che risiedono in Europa.

l’amministratore delegato di YouTube ultimamente ha portato un esempio di un video molto popolarie, come Despacito e lo sapete cosa ha detto?

questo video ha molti copyright al suo interno, l’audio ovviamente e i diritti di pubblicazione. Ma anche se YouTube ha moltissimi accordi per sfruttare in licenza e pagare il video, ci sono alcuni titolari del diritto d’autore che rimangono sconosciuti all’interno del video stesso…. E allora?

Vista l’incertezza probabilmente dovrebbero bloccare i video come questo per evitare di violare l’articolo 13.

Moltiplicando i video presenti che sono come abbiamo detto esageratamente tanti (400 ore di video caricati ogni minuto), le potenziali violazioni sono talmente tante che nessuna società potrebbe accollarsi un rischio finanziario così alto.

Dunque non se ne esce…

YouTube è pronta a collaborare con i legislatori per cercare una soluzione che protegga i detentori di copyright, ma che consenta allo stesso tempo a tutti i creatori di contenuti grandi o piccoli che siano di continuare a pubblicare per tutti coloro che usano quotidianamente il nostro adorato tubo….

In definitiva la soluzione sarebbe quella di trovare una soluzione che protegga i titolari dei diritti ma anche di consentire ai creatori di contenuti di pubblicare senza che YouTube ne sia direttamente responsabile.

Il mio video vuole essere una goccia nell’acqua in un oceano… ma mi sono sentito in dovere di farlo…

L’articolo 13, così come è stato formulato dal Parlamento europeo, creerà gravi conseguenze indesiderate per tutti dunque ognuno per quello che può fare Collabori per trovare una soluzione migliore.

E dunque Cosa puoi fare?

Se sei un creator piccolo come me ma anche più piccolo… crea un video condividi la ta voce!

Se non pubblichi contenuti ma sei un fruitore degli stessi condividi questo video sui social e dove ti è possibile usando l’hastag #SaveYourInternet 

Puoi anche far sentire la tua voce firmando la petizione per salvare internet cliccando su questo link

Se ami internet e YouTube fai tutto il possibile per salvarli…

 

Ciao da bighenet sperando di poter continuare a pubblicare i video della mia passione e condividerli con voi che mi volete bene ciao

GUARDA IL MIO VIDEO

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: